Altre informazioni sui dintorni

Castel Tures, il simbolo della Valle di Tures e Aurina

Maestosa fortezza della Valle di Tures e Aurina, Castel Tures è uno dei castelli più belli e ampi di tutto il Tirolo e, con la sua posizione elevata affiancato dalle vette dolomitiche, sorge sopra il paese di Campo Tures.

Maestosa fortezza della Valle di Tures e Aurina, Castel Tures è uno dei castelli più belli e ampi di tutto il Tirolo e, con la sua posizione elevata affiancato dalle vette dolomitiche, sorge sopra il paese di Campo Tures.

Castel Tures

Questo maniero venne nominato per la prima volta intorno al 1136 e già i baroni di Taufers ne erano i proprietari. Nel 1340, però, questa ricca famiglia si estinse e la fortezza passò nelle mani di numerosi e diversi proprietari. A causa dell’evidente stato di abbandono in cui era riversato il castello, nei primi anni del 20° secolo Ludwig Lobmayr decise di effettuare alcuni lavori di restauro.

Il castello subì nuovamente alcuni restauri nel 1945, per ordine di Hieronymus Gassner, procuratore generale dell’ordine dei benedettini austriaci a Roma. Ecco perché il castello presenta elementi architettonici appartenenti a diversi stili: una porta romanica risalente al periodo dei baroni di Taufers, nonché una sezione gotica appartenente all’epoca dei Vescovi di Bressanone. Il dongione, il mastio, la torre abitabile e la cappella in stile romanico risalgono, invece, al 13° secolo. Infine i ponti levatoi, complessi portoni e il granaio vennero aggiunti nel 1500.

Attualmente un terzo dell’edificio è visitabile da un vasto pubblico che ogni anno, attirato dalla rocca dinastiale e dal carattere abitativo della fortezza, conta oltre 70.000 persone. Dal 1977, il castello appartiene all’Associazione dei castelli dell’Alto Adige.

Per maggiori informazioni:
Castel Tures
Acereto 1, 39032 Campo Tures
Tel. 0474/678053
Fax. 0474/678542
www.burgeninstitut.com